W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
Adoro questi brevi momenti di quiete prima della tempesta.
INDOVINA IL FILM INFO



 
   
 

Temple of the dog - Temple of the dogTemple of the dog - Temple of the dog
(1991)

Ho già accennato a questo capolavoro discografico recensendo la colonna sonora di Singles - L'amore è un gioco sulle pagine di M4M. Ma ovviamente non poteva bastare: ascoltando e riascoltando lo strepitoso Out of exile degli Audioslave mi è tornata la nostalgia dei primordi del grunge, di quei giorni in cui Eddie Vedder e Chris Cornell erano nessuno, in cui il mondo ancora non conosceva quel fenomeno incredibile che passerà alla storia con il nome di Nirvana... Ed eccomi allora fiondato al 16 aprile del 1991, giorno d'uscita del tribute Temple of the dog in onore di Andrew Wood (leader dei Mother Love Bone), morto per overdose solo tredici mesi prima. L'album fu opera di un supergruppo, composto da niente popò di meno che: Chris Cornell alla voce (oltre che autore di musiche e testi del 90% delle dieci perle sonore di cui è composto questo incredibile album), Matt Cameron alle pelli, Mike McReady lead guitar, Stone Gossard alla chitarra ritmica, Jeff Ament al basso. Ma non basta: al piano in alcuni pezzi troviamo Rick Parashar, quello che diventerà il produttore numero uno degli anni novanta (e che produrrà anche lo splendido Spirito dei Litfiba), e come accompagnamento vocale un certo Eddie Vedder! Per chi non ama il grunge tutti questi nomi non vorranno dire nulla, ma per chi come me dai venti ai trenta è vissuto a pane e Pearl Jam... sono i nomi che contano. Venendo al disco: si tratta di un sipario strappato sull'immagine da duri degli eredi dell'heavy metal degli anni ottanta. Al contrario di quanto accadde con i primi successi dei due gruppi più volte citati (Badmotorfinger per i Soundgarden e Ten per i Pearl Jam) la melodia la fa da padrona, ulteriore - se ce ne fosse stato bisogno - richiamo all'inclinazione artistica di Wood. Si parte con la straziante, commuovente Say hallo 2 Heaven in cui l'immensa ugola di Cornell sembra sul punto di cedere da un momento all'altro alle lacrime: da brivido! E' poi la volta di Reach down, racconto di un sogno che Cornell fece dopo la morte di Andy Wood... Arriva dunque il turno di una canzone che ha segnato - almeno per me - un'epoca: Hunger strike, un capolavoro assoluto, impreziosito sicuramente dalla partecipazione vocale dell'immenso Eddie Vedder. La tempesta sonora esplode con la rabbiosissima Pushin' forward back, da cui stillano gocce di fiele legate al passato, a infanzie difficili che hanno generato giovani uomini (parliamo di gente che allora aveva sì e no vent'anni...) dotati di grande talento, ma anche bisognosi di molte vie di fuga, spesso artificiali... Call me a dog, tutta da ascoltare ad occhi chiusi, magari su una scogliera che si oppone ad un mare in tempesta... Times of trouble, dalle cui musiche nacque un capolavoro dei Pearl Jam intitolato Footsteps, parla d'eroina e disperazione ("When the spoon is hot and the needle's sharp" e l'incipit del testo...), parla della morte di Andy, l'amico scomparso di questi ragazzi... e poi ancora  Wooden Jesus, Your saviour, Four wallewd world e All night thing: pezzi strepitosi (il penultimo su tutti) che fanno di questo album una chicca, un altare alla memoria ed al telento di un amico defunto la cui fama era ancora una briciola rispetto a ciò che sarebbe potuta diventare. Pearl Sound !

GIUDIZIO: WWW

Solamente in un lungometraggio dedicato alla vita di Andrew Wood - sullo stile di quello dedicato di recente a Cobain - potrebbero essere inserite alcune canzoni di Temple of the dog... Ah, una chicca circa il nome curioso del gruppo: è ovviamente un ulteriore tributo a Wood! In una sua bellissima canzone intitolata Man of Golden Words c'è una strofa che dice:

I want to show you something, like joy inside my heart
Seems I been living in the Temple Of The Dog
Where would I live if I were a man of golden words
Or would I live at all
Words and music - my only tools


Filippo Nembrini


Acquista Temple of the dog - Temple of the dog su www.ibs.it
Acquista Temple of the dog - Temple of the dog su www.ibs.it


ARCHIVIO M4M

 
Nell'archivio delle recensioni di M4M sono ad oggi presenti 123 colonne sonore.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un film o una parola e trova la tua colonna sonora!
 
  Cerca il film



Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Atmosfere orientaleggianti e malinconiche. Ecco il primo frame che viene in mente ascoltando questa...
AA.VV. - Rocky horror picture show, The
AA.VV. - Rocky horror picture show, The
Grandioso musical irriverente, esilarante, provocatorio e provocante, The Rocky horror picture show...
Temple of the dog - Temple of the dog
Temple of the dog - Temple of the dog
Ho già accennato a questo capolavoro discografico recensendo la colonna sonora di Singles - L'amore...
Vedder Eddie - Ukulele songs
Vedder Eddie - Ukulele songs
Tutti abbiamo qualche pallino, qualche passione, qualche fissa: quella di Eddie Vedder è l'ukulele....
Kings of Leon - Come around sundown
Kings of Leon - Come around sundown
Quando nel 2007 incappai casualmente in Because of the night, terzo album dei Kings of Leon, rimasi...
Skunk Anansie - Wonderlustre
Skunk Anansie - Wonderlustre
Skunk Anansie significa Skin: se qualcuno avesse avuto dei dubbi in passato, dopo lo scioglimento...
Kula Shaker - Pilgrim's progress
Kula Shaker - Pilgrim's progress
Meteore. Così potrebbero esser definiti i Kula Shaker, che dopo il boom di vendite - oltre un...
Ligabue - Arrivederci, mostro
Ligabue - Arrivederci, mostro
Cinque anni d'attesa e finalmente ecco arrivare Arrivederci, mostro!, ottavo studio album di...
Bowes & Morley - Mo's barbecue
Bowes & Morley - Mo's barbecue
Lo scorso anno, dopo due decenni di onorata carriera, i Thunder - strepitoso gruppo inglese fedele...
Fastball - Little white lies
Fastball - Little white lies
Inaspettatamente, viste le alterne fortune della band, nell'aprile 2009 esce il quinto studio album...

 

 

 
 

© 2017 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy