Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di Pompei - Paul W.S. Anderson - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
Sta mano pò esse fero e pò esse piuma... Oggi è stata piuma.
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
AT HOME | Scheda Film


PompeiPompei
di Paul W.S. Anderson (2014)

Kolossal storico di produzione americana (e si vede…) che ha il suo richiamo nell’attore Kit Harington, il Jon Snow de Il Trono di Spade, cult televisivo di successo mondiale.

Qui è lo schiavo Milo, unico bimbo sopravvissuto a una strage perpetrata nel suo villaggio da un generale romano, che – raccolto e allevato come schiavo gladiatore – viene acquistato dal “gestore” dei gladiatori di Pompei e ivi portato per scontrarsi con il campione in carica.

Durante il viaggio, Milo aiuta una carrozza in difficoltà che trasporta due giovani, una delle quali Cassia (Emily Browning) conquista il suo cuore.

Peccato che lei sia la figlia del più importante personaggio di Pompei che, per una banale questione di debiti, la promette a un corrotto senatore romano (Keith Sutherland).

Su tutto, però, si innesta l’esplosiva eruzione del Vesuvio che, appunto, nel 79 d.C. distrusse e seppellì la zona.

Mediocre per tutto: aderenza storica e scientifica, recitazione, sceneggiatura (come accettare la traduzione in italiano del saluto tipico dei gladiatori “Morituri te salutant”? Forse qualcuno si è dimenticato che Roma è in Italia?). La cosa migliore è la tartaruga (notevole!) di Harington, frutto – come ha dichiarato l’attore – di mesi di training specifico e ferreo regime alimentare.

GIUDIZIO: W 1/2