Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di Il Mondo dei replicanti - Jonathan Mostow - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
Una volta un uomo cercò di interrogarmi... mi sono mangiato il suo fegato con un piatto di fave e un buon Chianti.
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
AT HOME | Scheda Film


Mondo dei replicantiMondo dei replicanti, Il
di Jonathan Mostow (2010)

Dal regista di Terminator 3 – Le macchine ribelli un altro lavoro in cui gli umani interagiscono con delle macchine, anzi, si fanno sostituire. E come richiamo a questa opera (il peggiore dei quattro film sui Terminator…) si vede in una scena la testa di un T-800. Il film è ispirato alla graphic novel di Robert Venditti e Breit Weldele Il mondo dei replicanti (Surrogates nell’originale). Parte 14 anni prima del tempo in cui si svolge l’azione, per spiegare come uno scienziato (lo stesso attore che in Io, Robot interpretava Alfred Lanning, padre dei robot) stia lavorando a un progetto che prevede di realizzare dei surrogati meccanici, comandati dalla persona di riferimento tramite una speciale poltrona. Dopo sette anni i surrogati, ovviamente in versione “migliorata” rispetto all’originale, cominciano a essere molto presenti nella società, grazie alle caratteristiche di resistenza e di efficienza. Tre anni prima dell’inizio del racconto vero e proprio nasce un movimento, retto dal Profeta - un signore di colore di vago ricordo giamaicano – che contesta l’uso delle macchine. Vengono così create delle zone “franche” in cui non sono ammessi i surrogati e il genere umano continua a vivere “in prima persona”. Siamo arrivati ai giorni in cui è ambientata la storia. La vita si svolge attraverso i surrogati, che dal lavoro al divertimento sono costantemente in funzione. Gli umani si limitano a farli funzionare sdraiati sulle speciali poltrone di collegamento. Tom Greer (Bruce Willis) e la collega interpretata da Rodha Mitchell sono agenti FBI. Quando il mondo perfetto in cui tutto funziona viene turbato dall’assassinio del surrogato del figlio dello scienziato con un’arma sconosciuta che uccide anche l’umano, l’FBI interviene. Tom Greer e la collega arrivano a una persona implicata in qualche modo con l’FBI, che si rifugia nella zona interdetta ai surrogati. L’agente Greer decide di ignorare il divieto e lo insegue rimettendoci il distintivo e quasi la vita. Da qui in poi si vedrà in azione il “Bruce” in carne e ossa, con i suoi problemi di relazione con la moglie creati dalla morte accidentale del figlio mai superata; un punto in comune con lo scienziato, che gli consentirà di arrivare alla soluzione dell’enigma. 1 ora e 35 minuti di racconto piuttosto superficiale e di luoghi comuni; il “vecchio” Willis ha fatto di meglio. Gli effetti speciali sono buoni, ma non eccelsi. Insomma, nulla di eccezionale.

GIUDIZIO: W 1/2


Renata Zambelli


Acquista Mondo dei replicanti, Il su www.ibs.it
Acquista
Mondo dei replicanti, Il
su iBS.it
Acquista Mondo dei replicanti, Il su www.ibs.it

ARCHIVIO RECENSIONI

 
Nell'archivio delle recensioni di W2M sono ad oggi presenti 836 film.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un regista o una parola e trova il tuo film!
 
  Cerca il film


Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Pompei
A casa
Pompei
di Paul W.S. Anderson

Kolossal storico di produzione americana (e si vede…) che ha il suo richiamo nell’attore Kit...
Smetto quando voglio
A casa
Smetto quando voglio
di Sydney Sibilia

Esordio positivo dietro la macchina da presa di Sibilia con una commedia agrodolce che pone in...
Non buttiamoci giù
A casa
Non buttiamoci giù
di Pascal Chaumeil

Tratto dal bestseller di Nick Hornby, l’opera di Chaumeil è una commedia che pone al suo centro...
Robocop
A casa
Robocop
di José Padilha

Nel 1987 la fantasia di Paul Verhoeven creava un giustiziere impersonale, infallibile e diventato...
Divergent
A casa
Divergent
di Neil Burger

Prosegue la ricerca, quasi spasmodica, del sostituto “young adult” di Twilight e Harry Potter. Ci...
Amazing Spider-Man 2, The
A casa
Amazing Spider-Man 2, The
di Marc Webb

A due anni di distanza ecco la puntata numero due del reboot dell’Uomo Ragno. Sempre con Marc...
Noah
A casa
Noah
di Darren Aronofsky

Aronofsky è uno di quei registi che non passa inosservato; le sue opere generano commenti, aprono...
Monuments men
A casa
Monuments men
di George Clooney

George Clooney torna dietro la macchina da presa per la quinta volta portando sullo schermo la...
Wolf of Wall Street, The
A casa
Wolf of Wall Street, The
di Martin Scorsese

La notte del prossimo 2 marzo sapremo chi l’avrà spuntata tra i nove film in corsa per l’Oscar. The...
Snowpiercer
A casa
Snowpiercer
di Bong Joon-ho

Produzione Corea del Sud, USA e Francia, per un film di fantascienza che rischia di diventare un...

 

 

 
 

© 2020 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy