Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in /home/.sites/90/site11/web/libs/func_kda.inc.php on line 168 Recensione di Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo - Steven Spielberg - W2M
W2M - Home Page
W2N Welcome to the News
W2N Welcome to the News INHUMANE RESOURCES di Michele Pastrello
W2N Welcome to the News Maria Grazia Cucinotta e Graziano Debellini per la rinascita di L'Aquila
W2N Welcome to the News ULTRACORPO, il nuovo corto di Michele Pastrello
W2M Newsletter
W2M Newsletter
Iscriviti

W4M Written for the Movies
Quante volte ti è capitato di leggere un libro e augurarti che ne venisse fatto subito un film?
W4M trasforma il tuo libro in un film!
Breaking News
Breaking News
Autore:
Frank Schatzing
Anno:
2014
Archivio W4M's
Segnala il tuo W4M

M4M Music for the Movies
Kill Bill Vol. 1
Kill Bill Vol. 1
Archivio M4M's
Segnala il tuo M4M

W2M Trivia
È inutile essere un artista se devi vivere come un impiegato
INDOVINA IL FILM INFO



 
 
AT HOME | Scheda Film


Indiana Jones e il regno del teschio di cristalloIndiana Jones e il regno del teschio di cristallo
di Steven Spielberg (2008)

E’ tornato! Indy è qui! A 19 anni dalla ricerca del Graal (L’ultima crociata con Sean Connery nel ruolo di Henry Jones Sr), il più famoso archeologo è di nuovo sugli schermi di tutto il mondo. Indy è uno dei pochissimi personaggi del cinema per il quale basta la silhouette per richiamare alla mente di chi si tratta. Ciò dimostra la sua notorietà. Per questa quarta puntata, l’attesa è stata spasmodica. Proiettato in anteprima al festival di Cannes ha generato una vera e propria “caccia all’invito” da parte dei VIP. E il professor Jones non delude i fans. Certo è invecchiato (anche i migliori lo fanno, purtroppo), ma ha lo stesso spirito di una volta. Forse vorrebbe rimanere con i suoi allievi, dopo aver servito la patria in maniera eroica durante la guerra – si capisce che è stato insignito di onorificenze varie e ha raggiunto il grado di colonnello -, ma le circostanze decidono altrimenti. Siamo in piena guerra fredda (1957) con tanto di maccartismo. I cattivi del momento sono i russi di Stalin; anche loro (come prima i nazisti) interessati a oggetti mitici, dotati di poteri soprannaturali e oggetto di leggende. E così il prof. Jones si ritrova nei panni di Indiana, in quel deposito di casse che concludeva la prima, strafamosa puntata della serie. E si scopre che la mitica Area 51 è piuttosto facile da espugnare... Da qui si innescano diverse situazioni e sfide degne dell’eroe. In un’intervista rilasciata da Harrison Ford, l’attore ha sottolineato di essere entrato immediatamente nel personaggio, come se avesse ritrovato una parte di se stesso, anche se ha dovuto sottoporsi a una dieta proteica e a sedute di palestra di tre ore al giorno. Utili, perché Indiana Jones è al pieno della forma e fa quello che ha sempre fatto nelle puntate precedenti. Lucas e Spielberg si sono permessi di infrangere una delle regole d’oro del film d’azione di Hollywood: l’immutabilità temporale dell’eroe. Indy è invecchiato, come una persona comune. D’altronde è sempre stato uno come noi, con le sue debolezze, i suoi difetti, la sua vulnerabilità. E’ per questo che ci piace tanto? I personaggi femminili del film sono due: Cate Blanchett che interpreta Irina Spalko, caschetto nero, stivali da dominatrice e cuore d’acciaio, nelle grazie di Stalin, abituata a ottenere ciò che vuole. Anche abile a piegare gli uomini alla sua volontà, per raggiungere il suo scopo. Che ora è riuscire a mettere le mani sul leggendario Teschio di Cristallo di Akator. L’altra donna è nientemeno che Marion Ravenwood, il grande amore di Jones, protagonista indimenticata dei Predatori dell’Arca Perduta. Finalmente ritorna; sicuramente il personaggio femminile meglio caratterizzato e all’altezza di Indy. E’ interpretato, come nella prima puntata, da Karen Allen, un po’ ingrassata rispetto al 1981, ma sempre con la stessa grinta e temerarietà. Come allora, non sfigura, ma completa Indiana. Scopriamo perché nell’Ultima Crociata, pur essendo ambientata nel 1938 – cioè un anno dopo l’Arca – Marion non c’era: era stata lasciata dal professore una settimana prima delle nozze! Sean Connery non ha accettato di ritornare nei panni del padre di Indy; Indiana ci informa che lui e Marcus Brody hanno lasciato questo mondo da poco e il loro ricordo è vivo nelle foto sulla scrivania. Tornando alla storia, i russi trascinano il prof Jones, insieme al suo braccio destro Mac (che si scoprirà assetato di soldi) alla ricerca del Teschio. E per costringerlo rapiscono il prof Oxley (John Hurt) un vecchio collega di Indy, praticamente il massimo esperto dell’argomento, e una certa Marion...che prima di venire rapita ha dato l’incarico al figlio Mutt di cercare Jones. Mutt è Shia LaBeouf, il nuovo pupillo di Spielberg. Giovane, 22 anni, di Los Angeles ha raggiunto la notorietà con Transformers e Disturbia, due film di successo in cui ha recitato benissimo. Qui lo vediamo in “stile Marlon Brando”, con chiodo, capelli impomatati, pettine sempre pronto e motocicletta d’ordinanza. Affronta il “matusa” (come chiama il prof Jones) con un certo scetticismo, salvo scoprire che nella sua vita avrà un ruolo molto, molto più importante del semplice “amico-salvatore-di-mamma”. Un’unica perplessità; Spielberg ha voluto unire i suoi temi preferiti: l’avventura e la presenza di altri mondi. Era proprio necessario? Costato 125 milioni di dollari, con il primo trailer scaricato dalla rete da oltre 200 milioni di utenti, la quarta puntata di Indiana è stata doppiata in più di 20 lingue; la previsione dei bookmaker è di un incasso superiore al miliardo di dollari. Consigliata la visione in un cinema dotato di tecnologia digitale, per apprezzare al meglio i suoni, i paesaggi e gli effetti speciali. Vicino a Milano è l’Arcadia, ora in due “opzioni”: a Melzo e a Bellinzago Lombardo (02-95416445 numero unico per le prenotazioni).

GIUDIZIO: WW 1/2


Renata Zambelli


Acquista Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo su www.ibs.it
Acquista Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo su www.ibs.it


In Sala Leggi del libro SU W4M

Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo
Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo
Indiana Jones è un personaggio amatissimo. Dopo la raccolta delle prime tre puntate (I predatori...

ARCHIVIO RECENSIONI

 
Nell'archivio delle recensioni di W2M sono ad oggi presenti 836 film.
Per effettuare una ricerca inserisci qui di seguito un titolo, un regista o una parola e trova il tuo film!
 
  Cerca il film


Puoi anche consultare l'archivio alfabetico dei titoli presenti:

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z | #
 

ULTIMI INSERIMENTI
Pompei
A casa
Pompei
di Paul W.S. Anderson

Kolossal storico di produzione americana (e si vede…) che ha il suo richiamo nell’attore Kit...
Smetto quando voglio
A casa
Smetto quando voglio
di Sydney Sibilia

Esordio positivo dietro la macchina da presa di Sibilia con una commedia agrodolce che pone in...
Non buttiamoci giù
A casa
Non buttiamoci giù
di Pascal Chaumeil

Tratto dal bestseller di Nick Hornby, l’opera di Chaumeil è una commedia che pone al suo centro...
Robocop
A casa
Robocop
di José Padilha

Nel 1987 la fantasia di Paul Verhoeven creava un giustiziere impersonale, infallibile e diventato...
Divergent
A casa
Divergent
di Neil Burger

Prosegue la ricerca, quasi spasmodica, del sostituto “young adult” di Twilight e Harry Potter. Ci...
Amazing Spider-Man 2, The
A casa
Amazing Spider-Man 2, The
di Marc Webb

A due anni di distanza ecco la puntata numero due del reboot dell’Uomo Ragno. Sempre con Marc...
Noah
A casa
Noah
di Darren Aronofsky

Aronofsky è uno di quei registi che non passa inosservato; le sue opere generano commenti, aprono...
Monuments men
A casa
Monuments men
di George Clooney

George Clooney torna dietro la macchina da presa per la quinta volta portando sullo schermo la...
Wolf of Wall Street, The
A casa
Wolf of Wall Street, The
di Martin Scorsese

La notte del prossimo 2 marzo sapremo chi l’avrà spuntata tra i nove film in corsa per l’Oscar. The...
Snowpiercer
A casa
Snowpiercer
di Bong Joon-ho

Produzione Corea del Sud, USA e Francia, per un film di fantascienza che rischia di diventare un...

 

 

 
 

© 2020 w2m.it - realizzazione tecnica: E.R.WEB - s.r.l. | Privacy Policy | Cookie Policy